175 mila euro per promuovere la creatività di chi ha tra i 18 e i 35 anni

Pubblicato: lunedì 14 gennaio 2013 – 14:06

La presentazione del bando

Home | Stampa | Salva | Scrivi |

Piacenza – E’ rivolto ai giovani dai 18 ai 35 anni il bando regionale mirato a sostenere la professionalità creativa di singoli o associazioni e promuovere artisti e produzioni innovative in Emilia-Romagna.
Realizzata dall’associazione Gaer (Giovani artisti Emilia Romagna) in collaborazione con l’assessorato regionale al Progetto giovani, l’iniziativa mette a disposizione 175.000 euro per promuovere l’imprenditoria nell’ambito della creatività giovanile; mettere a sistema le principali realtà culturali e produttive del territorio; dare forza ai giovani creativi affiancandoli con attività di consulenza amministrativa-gestionale; promuovere e dare visibilità alle loro produzioni, attivando circuiti di collaborazione e una serie di iniziative.
Il bando è pubblicato sul sito web dedicato ai giovani artisti dell’Emilia-Romagna (www.gaer.ws), nato dal sostegno della Regione e dall’impegno delle Province e dei Comuni capoluogo soci dell’associazione Gaer.

Il bando è uno dei risultati concreti dell’Accordo di programma quadro Geco2 (Giovani evoluti e consapevoli) firmato dalla Regione Emilia Romagna con la Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di politiche giovanili nel 2011. Le risorse a disposizione ammontano a 175 mila euro, di cui 145 mila di fondi regionali e 30 mila dagli enti locali coinvolti nel progetto.

Le proposte progettuali relative a nuovi prodotti creativi possono svilupparsi nei seguenti ambiti: belle arti, arti visive, graphic design, illustrazione, fumetto, fotografia, stampa, scultura, design 3D, interaction design, product design, design del tessile e della moda, artigianato, gastronomia, film making, audiovisivi, animazione, game design, musica, danza, teatro, scrittura creativa, poesia, interior design, urban design.

Il bando è aperto a tutti i soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni – singoli o realtà associative, purchè costituite in maggioranza da giovani under 35 – che risiedono e/o sono domiciliati, anche per ragioni di lavoro e/o studio, in Emilia Romagna (requisiti di età, residenza e domicilio si intendono posseduti alla data di scadenza del bando) e che intendono operare nell’ambito delle “produzioni creative”, con un’idea innovativa. L’innovazione può riguardare sia il contenuto delle attività e del prodotto, sia le modalità di realizzazione degli stessi. Il progetto deve inoltre caratterizzarsi per un forte impatto a livello regionale, sviluppandosi in primis nell’ambito di uno o più territori individuati nelle seguenti aree: Bologna, Forlì-Cesena, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini.

Poiché ciascuno di questi territori ha scelto di investire, in particolare, su uno specifico settore, otterranno un punteggio aggiuntivo nella valutazione i progetti che facciano riferimento alle “macro-aree creative” indicate nel bando: per Piacenza, si tratta di “Costumistica teatrale-stilistica e moda-allestimenti degli spazi scenici, architettura effimera e teatro”.

Non sono ammissibili i progetti/prodotti che usufruiscono di contributi diretti da parte della Regione Emilia Romagna. Ciascun soggetto partecipante potrà presentare un solo progetto.

I beneficiari, selezionati da una commissione tecnica nominata dai membri dell’associazione Gaer, potranno godere di una o più tra le seguenti opportunità in base ai progetti presentati ed alle disponibilità dei territori:

– contributi economici fino a 8 mila euro, per un massimo del 70% delle spese per la realizzazione del progetto o prodotto;

– supporto e affiancamento per la realizzazione del progetto;

– spazi in concessione agevolata o gratuita;

– servizi gratuiti di consulenza e attività di formazione;

– supporto promozionale.

Le domande dovranno pervenire entro l’1 marzo 2013 all’associazione Gaer (Piazzetta Corbizzi 9, 47121 Forlì), essere inviate per posta ordinaria (raccomandata con ricevuta di ritorno) oppure consegnate a mano e riportare sulla busta l’oggetto “Bando Creatività e imprenditoria – Geco2” e il mittente.

Il testo completo del bando è consultabile nella sezione “Contest” del sito www.gaer.ws . Per ulteriori informazioni, a Piacenza occorre rivolgersi allo Sportello Informagiovani presso la sede di piazza Cavalli di Quinfo-Urp (con accesso dal cortile di Palazzo Gotico), aperta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 18, la domenica dalle 9.30 alle 13.30. Il numero di telefono è lo 0523-492224. In alternativa, è possibile scrivere all’indirizzo di posta elettronica giovani@comune.piacenza.it .

L’associazione “Giovani artisti dell’Emilia-Romagna – Gaer” è nata nel 2009 ed è costituita dalle 8 Amministrazioni comunali di Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini (membri fondatori del Coordinamento giovani artisti dell’Emilia-Romagna) e dalle 9 Province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini.

L’associazione è nata per supportare, formare e promuovere i giovani talenti dell’Emilia Romagna.

Gli ambiti di intervento dell’associazione sono di tipo culturale e formativo; riguardano sia la possibilità di utilizzare la creatività artistica come strumento di prevenzione del disagio tra i giovani, sia la promozione e il sostegno della creatività artistica e culturale giovanile sul versante produttivo, imprenditoriale, turistico e della mobilità giovanile.

Gli strumenti utilizzati vanno dalla realizzazione di rassegne e concorsi in diverse discipline artistiche per giovani creativi residenti sul territorio regionale, alla costruzione o consolidamento di reti di partnership tra le principali realtà del territorio che offrono servizi alle imprese di giovani creativi, all’organizzazione di occasioni di incontro e visibilità.

L’intervento complessivo, previsto nell’Accordo Geco 2 firmato nel 2011, prevede accanto al bando “Creatività e imprenditoria” anche altre tre linee progettuali curate dal Gaer su fumetto, arti visive, formazione e arte pubblica.

Per i progetti del Gaer la Regione ha messo a disposizione 250 mila euro.

Il sito di Gaer è attivo dal 31 marzo 2012, con l’obiettivo di promuovere le opere dei giovani artisti dell’Emilia Romagna, anche consentendo a chi è iscritto di inserire in completa autonomia foto, video e contenuti aggiornabili in tempo reale.

Vi sono pubblicate notizie di interesse per il mondo dell’arte: pittura, scultura, installazioni, arti visive, performance, video arte, cyber art, computer art, fumetto, illustrazione, grafica artistica, architettura, design, moda, grafica di comunicazione, artigianato artistico, street art, musica, teatro, danza, gastronomia, letteratura, cinema/video e critica.

A otto mesi dalla sua messa on line, il portale mette in rete 200 utenti attivi, che ogni giorno condividono le proprie passioni, raccogliendo 1.372 creazioni. 

Piacenza24
© Radio Sound Piacenza – riproduzione vietata