Guarda la gallery

Prima di tutto è Made in Italy. Secondo, se uno ci pensa si rende conto che non esiste e che è una novità assoluta. Terzo, è leggerissimo e ha un design accattivante. Si chiama Stukk ed è un supporto per computer. Ha un design modulare e versatile ed è fatto di pvc espanso. La scelta di questo materiale lo rende resistente e allo stesso tempo estremamente leggero e a prova di  acqua. Costa 25 euro e si acquista anche su internet (www.stukk.it). Lo si monta e smonta in pochi secondi ed entra facilmente nelle borse da lavoro. Affaritaliani.it ha incontrato Enrico Aprico, co-fondatore e CEO e il designer Francesco Bordin.

Com è nata l’idea di Stukk?
Bordin: “Stukk è nato tre anni fa per un’emergenza ergonomica. Il primo MacBook Pro surriscaldava come il motore di un vecchio aereo. E poi io soffrivo di un continuo mal di schiena e avevo bisogno di allineare il monitor al livello dei mie occhi per stare meglio mentre lavoravo. Per questo ho iniziato a girare per negozi alla ricerca di un supporto che mi aiutasse. Ma trovavo solo oggetti brutti e soprattutto molto costosi. Allora ho avuto l’idea di progettare io stesso quello che mancava, cioè un supporto per laptop leggero, semplice e, soprattutto, portatile e manegevole in ogni situazione. Mentre riflttevo su questa idea davanti ad un pannello di pvc, ho preso un righello ed uno scalpello e ho iniziato a lavorare il mio “Pinocchio””.

Poi lo avete commercializzato…
Bordin: “La mia idea aveva bisogno di un supporto. Qualcuno che capisse l’utilità di stukk. Il destino mi ha fatto conoscere Enrico Aprico, che subito ha visto il potenziale  di Stukk ed ha fatto il suo meglio per diffondere questo prodotto. Grazie a lui Stukk è venuto fuori dal mio garage e fatto la sua strada fino a questo momento”.

Avete già pensato di dare a Stukk alcuni fratelli?
Aprico: Stukk non è solo il nome di un supporto per laptop, ma vuole essere anche un nuovo modo di concepire e realizzare oggetti, supporti, qualsiasi cosa. La novità è nel realizzare un’idea con pochi pezzi, semplici e facilmente componibili.  Insomma, Stukk è un nuovo modo di fare design.

Da quando sarà in vendita?
“La produzione è già avviata ed è ora possibile preordinarlo su Stukk.it. Con 25 euro è possibile avere il proprio Stukk direttamente a casa. Durante la vacanze di Natale, Stukk sarà disponibile anche nei negozi di importanti catene retail sia nazionali che internazionali oltre che nei market place on line più noti al mondo.

Benedetta Sangirardi