SLOWD

 

Premetto che quella di cui vi parlo oggi è una delle idée più interessanti viste recentemente nel mondo delle startup Made in Italy.

Slowd, degli architetti Andrea Cattabriga e Sebastiano Longaretti, è una piattaforma dove il nostro straordinario patrimonio di creatività e sapere manuale viene valorizzato grazie a internet, secondo un processo di filiera a “chilometro zero”. Per designer emergenti, maestri artigiani ed entusiasti consumatori di design.

Ma come funziona esattamente questo modello di filiera accorciata?

 

SLOWD

 

Il designer propone il suo progetto, di cui verranno valutati dal team Slowd l’impatto estetico prima di tutto, i materiali e ovviamente la fattibilità. Se accettato su Slowd, un artigiano aiuterà il designer a realizzare il progetto, senza bisogno di una produzione su larga scala; infine, l’oggetto potrà così essere venduto sull’e-commerce/shop della piattaforma, a seconda della categoria di prodotto e della fascia di prezzo, con la possibilità -diversamente dall’industria- della customizzazione.

 

SLOWD

 

Nell’ottica di una sostenibilità totale, quando il network sarà cresciuto sarà possibile scegliere l’artigiano in base alla prossimità, per raggiungere il tanto ambito design a km 0.

I vantaggi di questa idea sono tantissimi.

Per i giovani designer, la visibilità, l’opportunità di produrre in quantità non seriale e la possibilità di vendere direttamente; per i nostri artigiani, la valorizzazione di un know-how inestimabile e l’accesso a un mercato nuovo; per il consumatore finale, il vantaggio economico e qualitativo di un prodotto di design in edizione limitata, che non si ricarica di inutili costi di retail.

 

SLOWD

 

E per aggiungere autorevolezza e credibilità alla piattaforma, Andrea e Sebastiano hanno in programma collaborazioni con designer già noti, che a loro volta credono nel design sostenibile e in un’alternativa all’industria e alla produzione seriale.

La piattaforma è in fase beta, ma già potete acquistare sullo shop bellissimi pezzi che soddisfano le necessità primarie del design: sedute, tavoli e alcuni accessori.

 

SLOWD

 

Una piccola rivoluzione per il design? Assolutamente, e siamo orgogliosi sia ancora una volta Made in Italy.

 

A presto, Sarah

Tutte le foto @ Slowd