ROMA – Ener-G-Force e’ il nuovo concept ecocompatibile presentato da Mercedes come studio di design realizzato per il concorso ”Los Angeles Design Challenge”. Ener-G-Force e’ il veicolo ideato per le forze di polizia e pronto intervento del futuro. Anche se la concept car Ener-G-Force per il Los Angeles Design Challenge e’ pura fantascienza, l’idea di un fuoristrada del futuro ha cosi’ affascinato i designer del Mercedes-Benz Advanced Design Studio a Carlsbad, in California, da realizzare una versione ”civile” che si rifa’ stilisticamente alla Classe G. Il linguaggio formale di Classe G resta, ma tutte le superfici – precisa la casa – sono state progettate per esprimere forza e potenza superiori. Anche l’attenzione ai dettagli evidenzia come Ener-G-Force sia figlia della modernita’. Il frontale presenta una griglia radiatore con fari integrati a LED e a forma di G. Gli indicatori di direzione anteriori e le luci di posizione, quali elementi distintivi di Classe G, sono collocati sui parafanghi anteriori. Ener-G-Force reinterpreta anche il concetto di sport utility vehicle. Hubert Lee, designer di Ener-G-Force, ha dichiarato: ”Naturalmente il nostro obiettivo era dare vita ad un veicolo all’avanguardia, salvaguardando tuttavia i tratti tipici di G.” Anche il tetto e la superficie vetrata rimandano al fuoristrada, ma al tempo stesso guardano al futuro. Cio’ si riflette anche nei cerchi ruota da 20”, che conferiscono a Ener-G-Force un look muscoloso ed aggressivo. I serbatoi del tetto di Ener-G-Force contengono acqua riciclata, trasferita all”’Hydro-Tech Converter”, che trasforma la risorsa naturale e rinnovabile in idrogeno per le celle combustibili. Gli accumulatori dell’energia elettrica sono inseriti nelle minigonne laterali e facilmente accessibili. Con emissioni di sola acqua e un’autonomia di circa 800 km, Ener-G-Force e’ ”green” a tutti gli effetti. I quattro motori montati sui mozzi adattano la potenza al fondo stradale grazie ad un’elettronica ad elevate prestazioni. Il ”Terra-Scan”, uno scanner topografico a 360 integrato nel tetto, esamina la zona circostante ed effettua la regolazione di sospensioni, ammortizzatori e altri parametri per garantire la massima trazione su strada e off-road. Un portabagagli e fari supplementari sono integrati nel tetto.