(Adnkronos/Labitalia) – Il programma prevede l’introduzione dell’architetto e urbanista Luca Zevi, curatore del Padiglione Italia per la 13a edizione della Biennale di Architettura. Seguiranno gli interventi di Luigi Rossetti, coordinatore Politiche industriali e internazionalizzazione delle imprese della Regione Umbria, Alfonso Acocella, presidente del corso di laurea in Design del prodotto industriale del dipartimento di Architettura dell’Universita’ di Ferrara, Angelo Micheli in rappresentanza dello studio ‘Amdl Architetto Michele De Lucchi’, Andrea Margaritelli, imprenditore e direttore della Fondazione ‘Giordano e; Francesco Orofino, vicepresidente nazionale di In/Arch.

E a “parlare” del rapporto tra cultura e impresa e’ anche la collezione di vasi in maiolica in mostra al Padiglione Italia con forme e decori sperimentali disegnati dall’architetto Michele De Lucchi e realizzati dalla ditta Ubaldo Grazia maioliche artistiche di Deruta. Partendo dalla tradizione rinascimentale del vasellame tornito a mano, perpetuata nella citta’ umbra, il design attualizza le forme portando modernita’: fondi e decori sono realizzati con colori che esulano dalla tavolozza tradizionale delle maioliche, creati in quadricromia al computer e poi prodotti in uno dei laboratori piu’ antichi di Deruta.