Dopo aver fatto a pezzi l’ultimo e irriparabile MacBook Pro Retina da 13 pollici, i ragazzi di iFixit mettono le mani anche sul nuovissimo Surface, tablet di Microsoft di cui abbiamo già abbondantemente parlato. Nonostante le opinioni della stampa specializzata si siano rivelate piuttosto discordanti tra loro, tutti sono più o meno d’accordo nell’affermare che Surface sia assemblato molto bene.

La stessa impressione l’ha avuta anche iFixit: Surface è costruito molto bene e segue una logica davvero niente male. Una volta rimossa la cover posteriore (operazione decisamente complessa) si avrà accesso a tutte le componenti interne, organizzate in modo tale da ridurre al minimo i costi di riparazione in caso di avaria di uno o di un altro componente.

 

Si è scoperto che il display Samsung è praticamente incollato al vetro frontale e che per sostituire il connettore della tastiera sganciabile bisogna necessariamente rimuovere il complesso schermo/vetro. Dall’analisi, oltre agli altoparlanti standard, sono spuntati un paio di piccoli speaker aggiuntivi probabilmente utilizzati per riprodurre suoni di sistema o notifiche; la batteria (facilmente sostituibile) è una 7.4 V, 31.5 Wh prodotta da Samsung e offre una capacità intermedia tra quella proposta da Apple in iPad 2 e iPad 3.

iFixit ha assegnato a Surface un punteggio di riparabilità pari a 4/10; trovate il teardown completo a questo indirizzo.