Forlì, 26 ottobre 2012 – SABATO e domenica la Fiera di Forlì in via Punta di Ferro ospita ‘Passatempi e Passioni’, salone degli hobby creativi femminili. Saranno un centinaio gli espositori presenti su circa 10mila metri quadrati. Punto di forza della fiera è rappresentato dalle dimostrazioni tecniche che verranno fornite, con impiego di materiali, all’interno dei padiglioni. Questo avrà anche un suggestivo effetto coreografico. Riciclo e riutilizzo è il tema a cui ‘Passatempi e Passioni’ dedica particolare attenzione. Un esempio di creatività può essere anche quello di non buttare via niente o comunque di limitare gli sprechi. In fiera sono previsti diversi corsi e dimostrazioni destinate all’utilizzo di oggetti recuperati.

Abbinamento inediti di materiali nuovi e riciclati per realizzare decorazioni, soprammobili e bijoux o per rendere alla moda l’abbigliamento di qualche anno fa. Via via fino al riciclo della plastica e tanti altri progetti, trucchi e consigli per realizzare pezzi unici. Si potranno inoltre realizzare elementi di design utilizzando semplicemente carta di giornale. Chi è a corto di fantasia potrà portare in fiera l’oggetto che vuole riciclare e, grazie ai consigli degli esperti, tornare a casa con qualcosa di nuovo e originale. Altra novità di ‘Passatempi e Passioni’ è il ‘Cake e Food design’ per realizzare torte o per rendere meno anonima la cucina quotidiana. Frutta e verdura saranno più ‘gustose’ se trasformate in fiori e animaletti. L’ospite più illustre di ‘Passatempi e Passioni’ sarà Rita Loccisano, protagonista di ‘VisualFood – Capolavori in cucina’, in onda su Easybaby (canale 137 di Sky). Loccisano proporrà guarnizioni per piatti e portate, antipasti, insalate, contorni, primi piatti, centro tavoli, segnaposti, dessert e frutta.

Gianfranco Capitani presenterà laboratori sull’intaglio tailandese, anche per realizzare zucche decorative per il centrotavola di Halloween; Tommaso Bottalico proporrà il ‘decorative painting’, usando i colori alimentari. Spazio anche per i bambini, protagonisti di una serie di eventi, laboratori e dimostrazioni specifiche. La fiera avrà anche un angolo dedicato alla solidarietà: in programma una raccolta fondi per l’Emilia a cura di Quilt Italia. Ancora: largo alla tradizione con dimostrazioni di ricamo, merletto, maglia ai ferri, taglio e cucito. ‘Rosso di Robbia’ proporrà un percorso di filatura e tintura della lana delle pecore allevate sugli Appennini. Da non perdere la seta selvatica prodotta dal Gruppo entomologico naturalistico meldolese. Orario 9.30 – 19. Ingresso intero 8 euro; ridotto 6 euro (download della riduzione da www.passatempiepassioni.it); bambino fino ai 9 anni ingresso gratuito, dai 10 ai 16 anni 5 euro. Funzionerà un bus navetta gratuito dalla stazione alla fiera.

Condividi l’articolo