TAOYUAN – Poco pubblicizzato, ma non per questo meno di degno di considerazione di tanti suoi più celebri competitor (l’onnipresente Nokia Lumia 920, tanto per citarne uno), è il nuovo gioiello di casa Htc, ovvero l’8X, uno smartphone pensato e realizzato per Windows Phone 8. La prima cosa che colpisce del dispositivo è la potente presenza scenica, con il design curato nel dettaglio, a privilegiare le curve morbide, in questo unibody dalla scocca opaca e dai colori brillanti (è disponibile nelle tonalità California Blue, Graphite Black, Flame Red e Limelight Yellow), leggero (130 g con la batteria, 55 g in meno del Lumia) e dalle dimensioni contenute (132,35 x 66,2 x 10,12 mm).

L’essenza dell’8X risiede naturalmente nel display, un touch screen da 4,3 pollici (in questa caso leggermente meno grande del competitor Nokia), con risoluzione da 720p e protetto da Gorilla Glass 2. Il cuore invece è un processore dual core Snapdragon S4 da 1.5GHz, con 1GB di memoria RAM e 16GB di memoria integrata, che tuttavia non può essere espansa con una micro SD card, mentre per quanto riguarda la connettività, componente principale è il modulo Wi-Fi, oltre al Bluetooth.

L’HTC 8X è poi dotato di due fotocamere: una principale, posta sul retro, da 8 megapixel con autofocus, flash a LED, apertura di f2.0 e lunghezza focale di 28 mm, e in grado di registrare video in full HD (1080p), e una anteriore, con risoluzione massima di 2.1 megapixel, con un ultra grandangolare di 88° che consente di riprendere con un solo scatto ampi panorami. L’8X, infine, dispone anche di tecnologia Beats Audio, che esalta i toni bassi e più profondi e assicura un eccezionale audio ad alta fedeltà.