(ANSA) – MONZA, 13 DIC – Milano dedica una nuova piazza a uno
dei grandi nomi dell’architettura e del design italiani da poco
scomparsa: e’ Gae Aulenti, il cui nome segna ora il nuovo spazio
nato ai piedi del grattacielo di Cesar Pelli, nel quartiere di
Garibaldi-Repubblica.

”Sono molto soddisfatto”, ha detto dopo la decisione di
Giunta il sindaco Giuliano Pisapia che ha ricordato il suo
”stile inconfondibilmente milanese” e il ”suo essere sempre
essenziale, il suo spirito altruista, la laboriosita’
instancabile e il suo talento”.

La Piazza Gae Aulenti e’ arricchita da tre fontane circolari,
circondate da una panchina-scultura di 105 metri in pietra e
porticati. Lastricata di ardesia, la superficie della piazza e’
di 2.300 metri quadrati, per 80 metri di diametro.

Nata nel 1927 in provincia di Udine, Gae Aulenti si laureo’
in architettura al Politecnico di Milano nel 1953. Fu docente
universitaria a Venezia e al Politecnico di Milano e Presidente
dell’Accademia di Belle Arti di Brera nel 1995-1996. Oltre a
grandi realizzazioni all’estero, anche Milano porta i segni
della sua matita, come testimoniano il nuovo volto di piazzale
Cadorna e dello Spazio Oberdan. Nel 1989 il Comune di Milano le
conferi’ la Medaglia d’Oro di Civica Benemerenza quale
”protagonista assoluta nel mondo dell’architettura e del
design”.