(ANSA) – MONZA, 18 OTT – E’ un invito a partecipare alla
mostra ‘Il mio Magistretti’, quello lanciato dalla Fondazione
Vico Magistretti. Ma l’appello e’ non solo a visitare
l’esposizione allestita allo studio-museo e aperta da martedi’
scorso, ma a farne parte attraverso la propria esperienza con
gli oggetti ideati da uno dei grandi maestri del design.

”Invitiamo chiunque abbia un prodotto disegnato da Vico
Magistretti acquistato, ritrovato, collezionato, ricevuto in
dono a raccontarci la sua storia e la sua personalissima
relazione con l’oggetto, inviandoci un breve testo e una
fotografia di se stesso con la lampada, il divano, la sedia, il
tavolo, il letto o quant’altro abbia in qualche modo fatto parte
della sua vita”, e’ la proposta lanciata dalla Fondazione.

Immagini e testi possono essere postati sul sito oppure inviati
per posta.

‘Il mio Magistretti’, spiegano, ”e’ un progetto nato per
raccontare le tante storie degli oggetti di Vico dal momento in
cui diventano parte della casa e della vita di persone
diverse”, proponendo cosi’ una rilettura della produzione del
designer, anche alla luce della ricostruzione del contesto
storico-culturale degli oggetti in mostra attraverso i materiali
di archivio e il contributo di storici del design.(ANSA).