(ANSA) – MONZA, 29 NOV – Ventuno progetti iscritti,
realizzati da 50 studenti del Politecnico di Milano, 12
finalisti e due vincitori: si e’ concluso il concorso ‘Interni
Contemporanei e Antiquariato’, organizzato dalla Manifestaizone
internazionale antiquari Milano, che chiedeva ai partecipanti di
coniugare design e antiquariato.

Il primo premio ex equo e’ stato assegnato ai progetti ‘La
galleria degli antichi’, di Donato Filannino, Giuseppe Russo e
Michele Discardi, e ‘Hic habitat felicitas e Wolfango?’, di
Giovanni Carati, Domenico Rescigno e Marina Cinciripini. Ai sei
ragazzi vincitori, iscritti tutti alla Scuola del Design del
Politecnico, e’ cosi’ andato un premio di 3.000 euro.

Dietro il giudizio della giuria, la scelta di premiare quei
progetti in cui l’ambiente e’ stato costruito intorno
all’oggetto antico, che e’ cosi’ diventato protagonista di una
scenografia, uno spazio pensato per valorizzare il dialogo tra
architettura e antiquariato. ”Per questo i biscotti che
riproducono le terme palladiane, in cui campeggia una statua di
San Wolfango, e un grande spazio abitativo che ripropone in
chiave moderna la Galleria degli antichi concepita dai Gonzaga a
Mantova hanno vinto la sfida”, hanno spiegato i promotori.

(ANSA).