Design sostenibile, autoproduzione e il fare senza scarto. Sono queste le parole chiave del nuovo brand  [animedagardino] nato dalla creatività della designer Sara Pallavicini. Il progetto, tutto rigorosamente made in Italy, parte dall’idea che il ciclo di vita di un prodotto non deve includere alcun tipo di rifiuto e che ogni materiale può avere più vite se gli si attribuisce un nuovo significato e una nuova forma. Per esempio il plexiglass così come il legno utilizzato sfrutta fondi di magazzino e scarti di lavorazione, mentre il packaging in carta è studiato perché occupi il minimo ingombro. Nascono così accessori e arredi che tra ironia, design e sostenibilità trovano facilmente spazio. Come questa simpatica rivisitazione del classico nano da giardino…