Scritto da in Shanghai, Shenzhen | Permalink

Alla stregua di Pechino con i suoi Hutong creativi (vedi Chictopia), ogni metropoli cinese ha il suo quartiere “specialeâ€� dove perdersi nei labirinti di stradine e negozi, tra i quali fioriscono e crescono attività inizialmente artigianali concepite da giovani ed intraprendenti designers, che sempre più spesso nel giro di pochi anni diventano delle vere e proprie imprese con numerosi dipendenti e diverse distribuzioni su tutto il territorio cinese. A Shanghai, per esempio, una zona da non perdere è Tian Zi Fang, il cuore Bohème della città. Tra un banchetto di gadget e souvenirs color oro e rosso Valentino e l’altro, ci sono piccole vetrine e portoncini che disseminati in una mappa non tracciabile, in quanto in continua evoluzione, nascondono spesso dei piccoli tesori. Tra questi mi ha rapita l’Unicorn “Enigma Shopâ€� che espone i suoi bijoux alternandoli a scheletri e fossili di piccoli animali, per illustrarci la fonte d’ispirazione del creativo, meravigliosi i suoi anelli!

Altro genere di bijoux si possono trovare da Shokay, specializzato nella lavorazione della preziosa lana di Yak Tibetano (maestoso animale in grado di sopravvivere a condizioni climatiche proibitive, di cui ben 13 milioni di esemplari su 14 vivono sulle montagne ad ovest della Cina), come le calde e morbide collane le cui “maglieâ€� sono appunto di maglia… o le lunghissime e coloratissime collane e paraorecchi lavorati all’uncinetto per non parlare dei divertenti copricapi come quelli nella foto in testa all’articolo e l’imbarazzo nella scelta tra i vari coprispalla e guanti coordinati.

Infine, per chiudere questa prima tranche di shopping, ci sono le originali borse in pelle di Yamado, (diverse da quelle in rettile di Fiona viste ad Hong Kong) che utilizza pellami morbidissimi e dai colori sorprendenti per realizzare quello che “come il vino, richiede tempo, arte, abilità e la migliore materia prima� (motto del brand), i cui prezzi partono dai 100 Yuan, circa 12 euro, per i piccoli accessori fino ad arrivare ai modelli più costosi e spesso di dimensioni incredibili a partire da 9000 Yuan, poco più di 1000 euro.

la Boutique Yamado

La boutique Unicorn

Accessori in lana di Yak di Shokay